Daily Calendar

"Per essere insostituibili biogna essere se stessi" C.Chanel

Cerca nel blog

Recensioni sgradevoli...

In positivo:
http://versounanuovacittadinanza.blogspot.com/

Un blog che ho seguito spesso... Parla di tutto! Uomini,identità,alterità,problemi della società e punti di vista di molti autori importanti. Insomma, è il contenuto che lo rende davvero interessante. E' legibilissimo,colorato al punto giusto,evidenzia bene i tratti salienti deldiscorso ;) Inoltre è graficamente pulito,abbastanza ordinato. Che dire altro, un blog esemplare a mio parere.

In negativo (se proprio si deve fare):
un blog che ha come intento quello di fare il tributo alla ferrari
http://filippolopreiato.blogspot.com/

Non so, ho ricevuto il link via mail qualche giorno fa. Ho deciso di seguirlo, ma non mi ha entusiasmata per niente , a primo impatto. Spero l'autore lo nutra di qualche contenuto interessante,nuovo...Anche i motori possono "comunicare" (senzsazionali certe affermazioni,vero?!),perchè non provare a interessare gli altri?
Cambierei anche la grafica. Ci mettere qualche template più "aggressivo",d'impatto.

Perchè "Il fantastico mondo di fscc"?

Perchè siamo personaggi che si evolvono,come la moda...Progresso è sinonimo di comunicazione,per me. In questo caso siamo progrediti in rete,quindi mai da soli!! Siamo sempre dinamici,pronti a cogliere il momento,a relazionarci e confrontarci... Non siamo punti fissi che vivono per se stessi...Viviamo nel, per e di linguaggio!
Poco importa se esso debba essere attualizzato nel web o nella realtà... Sempre di interazione si tratta. Questo è un flusso vitale inarrestabile. Il progetto d'Ambienti digitali 0809 ha dato vita ad una serie di azioni-reazioni comunicative a catena...Io credo si sia arrivati,nel bene o nel male, al raggiungimento dello scopo.

















Una delle mode più criticate ed amate,allo stesso tempo. Facebook, e con lui tanti altri social network.
Una volta esistevano i salotti,le festicciole per conoscere nuove persone e scambiarsi "un pò di vita" attraverso la comunicazione. Oggi consideriamo obsolete e sorpassate da tempo certe pratiche comunicative.
Insomma, è il tempo dei "salotti" digitali. In essi si prova a riportare la realtà di una persona, tutta la sua intera vita. Si stabiliscono rapporti,amicizie,inimicizie e chi più ne ha più ne metta. Una vita compressa,"ridimensionata" e adattata ai modelli propri di tale ambienti.

Siamo ben lontani dal "zippare" in winrar i files della nostra vita vera all'interno di facebook. Eppure queste community vanno di moda, sono efficaci, "funzionano" a dovere. Ecco perchè ne parlo nel mio blog inerente alle mode. Perchè una community è semplice, pratica e veloce.Come una moda. Ha tutto ciò che un ambiente digitale,nel suo piccolo, deve avere.
10+





La regola...




















Le diverse applicazioni....

























































Perchè siamo così ossessionati dalle mode(volutamente al plurale, non credo possa esservene una sola)?

Le mode in un certo senso ci mettono a contatto con gli altri. Pur essendo diversi l'un l'altro, seguendo una "moda" ci poniamo in continuità con gli altri, diventiamo simili (almeno in superficie). Con qualche forzatura, potremmo dire che quello della moda è una sorta di "infra" arendtiano,uno spazio intermedio (terra di tutti e di nessuno , allo stesso tempo) che connette con le sue eterogenee forme di realizzazione gli uomini.


Ma oggi si assiste ad una crescente tendenza ad essere veri e propri maniaci nel seguire uno stereotipo. A tutti i costi. Un esempio?? "Son magra-o ergo sono bella-o". Essere "malati" diventa un modo per elevarsi al di sopra della norma, per distinguersi.


Che tutto questo inseguire un ideale di perfezione abbia portato un gran senso di vuoto mal celato, sembra evidente.

Essere uguali - essere diversi. Siamo agli estremi. Queste le due mode dilaganti. Ma essere uomini, essere se stessi , dove va a finire?!


Sosterrò fino alla fine che... In medio stat virtus.


Loading...